Jonathan Rea vince ad Aragon

Rea torna in vetta alla classifica WorldSBK dopo un ottimo weekend sul circuito di MotorLand Aragón. Lowes è rimasto calmo dopo l’ incidente di sabato.

Le moto e la passione del WorldSBK sono tornate in Spagna lo scorso fine settimana. Il circuito MotorLand Aragón ha ospitato un'altra prova di questo curioso e strano Mondiale, senza i tifosi. Tuttavia, le cose non sarebbero potute andare meglio per il Kawasaki Racing Team e Jonathan Rea. Il nordirlandese non è sceso dal podio e il suo compagno di squadra, Alex Lowes, è riuscito a risalire in sella alla sua moto dopo la caduta di sabato.

 

La prima giornata ad Aragon è iniziata con una partenza spettacolare di Alex Lowes, che è riuscito a entrare per primo in alcune curve. Purtroppo ha subito un highside che lo ha escluso dalla gara ma senza grossi infortuni. Jonathan lo ha preso in consegna ed è rimasto in prima posizione per sette giri, quando è stato superato da Redding. Rea ha lottato per quella vittoria ma a pochi giri dalla fine è andato lungo alla curva 12. Una battuta d'arresto che lo ha portato a lottare per la seconda posizione con Chaz Davies. Alla fine ha perso il duello e si è dovuto accontentare di una terza posizione nella sua prima gara ad Aragon.

Ovviamente Rea non ha perso la Tissot-Superpole. Inoltre, ha ottenuto la 25esima pole della sua carriera e un nuovo record sulla pista spagnola con il tempo di 1'48.860. Dall'altro lato, Lowes ha ottenuto il quarto miglior tempo ed è partito dalla seconda fila della griglia.

 

La domenica è stata ancora meglio per i membri del nostro Kawasaki Racing Team. Rea ha approfittato della prima fila della griglia per attaccare come mai prima d'ora durante la gara sprint di 10 giri. Scott Redding ha cercato di tenere il passo con il pilota ma non ha potuto fare nulla contro il passo della Kawasaki. Alex Lowes ha superato Chaz Davies e ha concluso sesto.

 

La dinamica è proseguita nella seconda gara di domenica. Jonathan Rea è uscito vittorioso ed è tornato in cima alla classifica WorldSBK, in testa dopo aver vinto l'Aragón DOC Prosecco Round. La vittoria nello Sprint gli ha dato l'energia per scappare nei primi minuti. Scott Redding non è stato abbastanza concentrato, né veloce, per mantenere la seconda posizione. Tutto sembrava sotto controllo finché Rea non ha commesso un errore a quattro giri dalla fine. Un errore di cui Chaz Davies ha approfittato per sorpassarlo e rendere le cose molto interessanti nelle ultime curve. Il cinque volte campione del mondo ha mantenuto la calma per riconquistare la sua posizione e finire al comando della gara, ottenendo così la sua quarta vittoria in questa stagione. Lowes è arrivato nono dopo una gara molto intensa per la settima posizione.

 

Carrasco a soli due punti dal leader

Anna Carrasco ha concluso la prima gara al MotorLand Aragón come leader del Campionato del Mondo WorldSSP300. Il modo in cui è riuscita a farlo è stato più impressionante del fatto che ha finito come leader. Il corridore murciano è partito dall'undicesima posizione in griglia. Ha dovuto lottare molto duramente per raggiungere le prime posizioni. Un gruppo di 10 piloti ha lottato per la vittoria ma Carrasco ha aspettato e ha attaccato a metà gara, passando dal 10° al 5° posto. Presto si è piazzata alle spalle dell'olandese Jeffrey Buis al secondo posto, posizione che ha mantenuto e che le ha permesso di finire sabato in testa alla classifica.

 

La gara di domenica non è stata così positiva per Carrasco. È partita dalla quarta linea dello schieramento e, nonostante fosse salita velocemente in ottava posizione, si è dovuta accontentare di tagliare il traguardo in sesta posizione. Buis ha concluso il weekend al vertice della classifica, a soli due punti dal pilota della Kawasaki Provec WorldSSP300.