Gran Premio di WorldSBK a Phillip Island

I piloti KRT spiccano nelle prime posizioni

Il 22, 23 e 24 Febbraio, il primo giro del WorldSBK ha avuto luogo sul leggendario circuito di Phillip Island in Australia. In condizioni ottimali, i piloti del campionato hanno eseguito le prime gare della stagione 2019.

Nella sessione di prove libere il venerdì, Jonathan Rea e Leon Haslam hanno fatto il secondo e terzo tempo rispettivamente. In questa stagione, nel programma di venerdì, i piloti hanno solo due serie di allenamenti, a differenza delle stagioni passate che ne hanno avuto un totale di tre. Sabato l’attività inizia con la FP3, seguita dalla Superpole e la prima gara.

Il poleman del sabato è stato Rea, ottenendo un tempo record di 1'29.413. Haslam è tornato molto forte dopo aver ottenuto il secondo miglior tempo nella Superpole per appena 0,211 e battendo Rea in gara fino a quando ha perso la ruota anteriore ed è andato a terra. Anche così, è tornato in pista e finito al 15° posto. Rea è arrivato secondo con un vantaggio sui suoi rivali.

Nel nuovo format di gara 10 giri di domenica, Jonathan Rea e Leon Haslam sono finiti rispettivamente secondo e terzo. Entrambi i piloti ripetono lo stesso risultato nella seconda gara di domenica. Anche così, il formato della nuova razza 'sprint' non conta come un podio ma fa punteggio per il campionato. Álvaro Bautista era invincibile con la sua nuova Ducati vincendo entrambi i giri.

Questo primo round si conclude con 49 punti per il campione in carica, Jonathan Rea, e 24 per il suo compagno di squadra, Leon Haslam. Non sarà fino a quattro settimane da oggi quando i piloti KRT possono avere una nuova opportunità sul circuito di Chang in Thailandia, dove il secondo round del campionato WorldSBK si svolgerà dal 15 al 17 marzo.