Moto GP in Motorland

Marquez è inarrestabile nella sua lotta per il campionato

Il 20, 21 e 22 settembre si è tenuto il Gran Premio d'Aragon al Circuito del Motorland.

Marc Marquez ha iniziato le prove libere di venerdì a quasi due secondi dai suoi rivali. Una caduta senza conseguenze nel bel mezzo della seconda sessione lo ha costretto a tornare al box per uscire di nuovo e finire al quarto posto. Tuttavia, il tempo ottenuto durante il PQ1 è stato sufficiente per avere la prima posizione nei tempi combinati.

Jorge Lorenzo ha potuto approfittare del primo giorno per migliorare i suoi tempi ed essere sempre più vicino ai piloti più veloci in pista.

La pioggia che è caduta prima dell'inizio del secondo giorno di allenamento ha causato il miglioramento di ogni pilota nei loro tempi. Un veloce Marc Márquez ha ottenuto un 1’47.009 in Q2 che gli ha dato la nona pole position della stagione. Il suo compagno di squadra ha mostrato un'evoluzione durante la mattina e migliorato le sensazioni sulla sua moto. Un 1’49.282 ha piazzato Jorge Lorenzo al ventesimo posto nella griglia, promosso al 19esimo posto da una sfortunata caduta di Pol Espargaró che lo ha escluso per la gara.

Alle 13:00 ora locale la gara è iniziata dove un inarrestabile Marc Márquez si è fatto avanti aprendo un vantaggio di mezzo secondo nelle prime curve. Dopo aver superato i primi giri ha costruito un vantaggio insormontabile di 5,5 secondi nel mezzo della gara che gli ha dato la vittoria senza possibilità per i suoi rivali. Márquez ha vinto la sua 78esima vittoria nella sua 200 gara in Moto GP, riuscendo a finire con 300 punti netti nel Campionato del Mondo, 98 del secondo classificato, Andrea Dovizioso.

Anche Jorge Lorenzo ha avuto una buona partenza e si è ritrovato rapidamente nella top ten dopo pochi giri. I suoi progressi continuarono, ma la mancanza di presa sulla ruota posteriore lo fece cadere fuori dai punti.

A seguito di questi risultati, la Honda è 65 punti avanti alla Ducati nel Campionato Costruttori e il Repsol Honda Team sposta 24 punti dal Ducati Team nel Team Championship.

Dopo aver completato il Gran Premio d'Aragon, i piloti del Moto GP si recheranno nel continente asiatico per giocare la parte più intensa della stagione con quattro gare in cinque settimane. Il prossimo appuntamento sarà il GP di Thailandia, il 6 ottobre, dove Márquez avrà la prima occasione di proclamarsi campione.