Punti per Marquez in Catalunya

Álex Márquez è arrivato tredicesimo nel Gran Premio di Catalogna e aggiunge altri tre punti alla classifica generale. Stefan Bradl è arrivato diciassettesimo.

Álex Márquez è atterrato a Barcellona con il morale alle stelle e il suo miglior momento sulla RC213V. Il pilota del team Repsol Honda aveva ottenuto il suo miglior risultato stagionale al Gran Premio dell’Emilia Romagna, dove si è classificato settimo. Quello di Cervera ha continuato a mostrare i suoi progressi, ma questa volta è stato in casa: il circuito di Barcellona-Catalogna. Nelle prime prove il pilota è rimasto a meno di mezzo secondo dal leader, registrando il nono miglior tempo con 1 minuto, 40 secondi e 478 millesimi. Stefan Bradl è tornato sulla Honda dopo il suo infortunio al braccio e ha concluso in 1 minuto, 41 secondi, 260 millesimi.

 

La progressione è stata mantenuta durante le prove libere, chiudendo a meno di 8 decimi del miglior tempo nelle FP2, FP3 e FP4 del GP di Catalunya. Il debuttante della MotoGP ha concluso la Q1 in ottava posizione, segnando il suo miglior punteggio nel Gran Premio e la diciottesima posizione di partenza. Bradl ha concluso un secondo dietro al catalano ed è partito dalla ventesima posizione in griglia.

 

Il fine settimana è stato segnato dalla presenza di Marc Marquez, tornato nel paddock della MotoGP con il suo caratteristico sorriso. È stato il primo incontro tra il campione e la sua squadra da Jerez. Quella di Cervera ha dichiarato: “C'era una parte di me che voleva decisamente tornare a pedalare, soprattutto dopo essersi seduta davanti, ma ora è il momento di avere pazienza. È stato bello venire qui per parlare non solo con il team, ma anche con le persone in Honda mentre iniziamo a delineare un piano per il 2021".

 

Gli abbracci di suo fratello hanno dato forza ad Álex Márquez, che ha guadagnato cinque posizioni in gara. Il pilota ha tagliato la bandiera a scacchi in tredicesima posizione ed è uno dei pochi ad aver concluso tutti i Gran Premi della stagione, senza cadute o infortuni. Questa posizione gli dà altri tre punti per la classifica generale di Coppa del Mondo, dove occupa la sedicesima posizione. Stefan Bradl ha concluso i ventiquattro giri del Gran Premio di Catalogna dopo l'infortunio al braccio.

 

Ora tocca a loro riposarsi qualche giorno prima di tornare in gara sul circuito di Le Mans, dove dal 9 all'11 ottobre si disputerà il Gran Premio di Francia. Prima di questo, andranno sul circuito di Portimao per imparare la pista, visto che sarà la prima volta che sarà incluso nel campionato di Coppa del Mondo.

 

 

Foward Racing Team

La prima giornata del Team MV Agusta Forward Racing è stata segnata dalla decisione di montare gomme morbide. Nella seconda giornata sia Manzi che Corsi sono riusciti a ridurre i tempi di almeno un secondo. Stefano Manzi, insoddisfatto, ha continuato a lavorare per stabilire il suo miglior tempo in Q1, chiudendo il suo miglior giro in 1 minuto 44 secondi e 207 millesimi. Nonostante i suoi sforzi, il cadetto della VR46 Riders Academy è partito dalla settima fila. Simone Corsi, era a un centesimo di secondo dal compagno di boxe, con cui ha condiviso la partenza.

 

La gara, invece, ha avuto più fortuna per Corsi. Il pilota del MV Agusta Forward Racing Team ha avuto una giornata solida ed è rimasto costante sulla sua moto. Infine, ha tagliato la bandiera a scacchi in quindicesima posizione, il che significa aggiungere un punto in classifica generale. Stefano Manzi è andato lungo alla seconda curva a causa della temperatura dell'asfalto, un problema che hanno avuto anche molti altri piloti.

 

Li vedremo anche il 9 ottobre sul circuito di Le Mans per celebrare il Gran Premio di Francia.