Marquez cade in Aragon

Álex Márquez è caduto mentre lottava per ripetere una rimonta come quella del GP precedente. Stefan Bradl è arrivato dodicesimo dopo aver recuperato quattro posizioni.

 

Il principiante della squadra spagnola è partito dalla decima posizione. Non sembrava un buon risultato, ma Alex era pienamente motivato dall'ottimo risultato ottenuto nel weekend precedente. Aveva lottato per ottenere una migliore posizione in griglia ma, come al solito quest'anno, il piccolo di Cervera ha dovuto lottare dall'inizio. È salito velocemente sulle posizioni degne del podio ma è caduto mentre cercava di migliorare il suo quarto posto. Bradl, che partiva sedicesimo, ha guadagnato quattro posizioni durante il Gran Premio di Teruel, svoltosi a MotorLand Aragón.

 

Il Repsol Honda Team era dove dovrebbe essere questo fine settimana. Álex Marquez ha ottenuto un ottimo secondo posto, sull'asciutto, durante l'ultimo GP di Aragon e ha continuato a sentirsi a suo agio sulla RC213V. Il secondo round a MotorLand, questa volta chiamato Teruel Grand Prix, è iniziato con la migliore qualificazione per il debuttante Repsol Honda. Alex ha condotto la quarta fila della griglia con un tempo di 1 minuto, 47 secondi e 603 millesimi. Il suo compagno di squadra, Stefan Bradl, ha preso la sedicesima posizione di partenza.

 

La categoria MotoGP era in testa alla categoria Moto2 e il semaforo è diventato verde alle 13:00. La temperatura è rimasta stabile e la scelta degli pneumatici è stata quella giusta. I piloti del Repsol Honda Team sono partiti con tutto il necessario per ottenere un buon risultato o, almeno, una rimonta come l'ultima. Álex Márquez, fiducioso in sella alla sua moto, ha mostrato rapidamente la sua potenza e il suo controllo. L'eleganza e la solvibilità con cui guida una moto come la RC213V lo rendono già un solido candidato alla top 3. La forza dei risultati precedenti lo ha spinto ad andare oltre, mettendosi alle spalle dei piloti di testa. Purtroppo, è caduto quando è andato quarto, a pochi millesimi dal comando, a nove giri dalla fine. È la prima caduta per il pilota di Cervera, ma, lungi dall'affondare, Alex sa che dovrebbe essere orgoglioso e, come dice: “Due podi e un weekend forte qui in lotta. Abbiamo fatto buoni progressi, ma ammettiamolo, dobbiamo mantenere la calma e guardare qual è il nostro obiettivo. Voglio ringraziare ancora il team Repsol Honda per il lavoro svolto ”.

 

Stefan Bradl ha tagliato il traguardo dodicesimo, guadagnando quattro posizioni e prendendo quattro punti per il suo punteggio complessivo. Il pilota tedesco ha mantenuto un ritmo costante per tutto il Gran Premio di Teruel, chiudendo in una buona posizione. Bradl ha commentato al termine: “Può sempre essere un po' meglio, ma sono contento di questo risultato; siamo migliorati rispetto alla scorsa settimana, quindi questo è positivo. Vogliamo continuare in questa direzione e oggi dimostra che stiamo andando avanti ”.

 

Il prossimo Gran Premio d'Europa si svolgerà sul Circuito Ricardo Tormo de Cheste, ufficialmente Circuito di Valencia, l'8 novembre.

 

Più punti per il Forward Racing Team

Il Gran Premio di Teruel è il settimo GP consecutivo a punti per il team MV Agusta Forward Racing, un ottimo risultato per il team. Gli italiani hanno concluso il giro di Aragon con il sorriso e dopo una dura lotta dall'inizio alla bandiera a scacchi. Simone Corsi, partito dall'ottava fila, è riuscito ad avvicinarsi alla Top 15. Ha conquistato un punto in classifica generale dopo tanto impegno e un'efficienza a bordo della moto pressoché perfetta. Manzi, invece, ha subito una caduta nell'ultimo giro. Un incidente che non ha minimizzato il grande lavoro svolto durante il weekend al Gran Premio di Teruel. Sensazioni che li aiuteranno ad andare con tutto a Valencia.