Moto GP in Australia

Marc Márquez continua a battere i record

Il 25, 26 e 27 ottobre, il secondo e ultimo appuntamento della stagione si è svolto sul circuito australiano di Phillip Island.

Venerdì, l'azione è iniziata sulla pista dove Marc Márquez e Jorge Lorenzo hanno combattuto in condizioni mutevoli per il sesto e il sedicesimo posto rispettivamente.

I piloti del Moto GP hanno assistito al famoso cambiamento climatico di Phillip Island. In poche ore sono state mostrate le migliori e peggiori condizioni offerte dal circuito australiano. Con 16º C in pista al mattino e dopo una pioggia a mezzogiorno, poche ore dopo la pista ha raggiunto i 36º C. Dato che le previsioni sono piovose tutto il fine settimana, i piloti hanno approfittato dell'asfalto bagnato per testare le loro moto.

Sabato le condizioni meteorologiche hanno continuato ad essere protagoniste. La pioggia e il forte vento hanno costretto a posticipare le qualifiche fino a domenica mattina e a sospendere il FP4 con bandiera rossa.

Marc Márquez ha avuto un inizio positivo domenica in Australia. Ha ottenuto la pole per l'ottavo anno consecutivo a Phillip Island. Ha iniziato la gara, si è ritrovato in una battaglia di nove piloti durante i primi giri. Marquez si è unito a Cal Crutchlow e Maverick Viñales che erano al comando. Viñales ha cercato di fuggire dai suoi inseguitori, ma Márquez non lo ha lasciato andare molto lontano e ha aspettato fino all'ultimo giro per superarlo e tagliare il traguardo in prima posizione. Con questo risultato, l'attuale campione del mondo ha 11 vittorie in questa stagione e un totale di 55 in Moto GP, battendo Mick Doohan (54). Marc Márquez ha ottenuto cinque vittorie consecutive in Moto GP per la prima volta dal 2014.

Come risultato della vittoria, il team Repsol Honda è a un solo punto dal Team Ducati nel Team Championship, aspirando a completare l'ambito Triple Crown.

Dall'altro lato, Jorge Lorenzo ha avuto una partenza difficile dopo essersi assicurato il 19º posto sulla griglia. Lorenzo è riuscito a completare una gara impegnativa di 27 giri, superando il traguardo al 16º posto.

Il Moto GP World Championship continuerà il suo percorso attraverso il continente asiatico per giocare l'ultima tappa prima di tornare in Europa. Sarà al Sepang International Circuit in Malesia.